COOL PEOPLE: MEET GRETA LANGIANNI

greta1l
self-portrait di Greta Langianni x leitalienne.com

Greta è una fotografa freelance, anno 1996, ha iniziato i suoi studi di fotografia a Bologna e le sue foto sono dei dipinti. Nonostante la sua giovane età, vanta pubblicazioni su i-D magazine, iGNANT e molti altri. Possiede anche un portfolio su Photovogue.

Ho scoperto Greta quando un giorno, cercando fotografi per un editoriale, mi sono imbattuta nel suo profilo instagram e me ne sono innamorata.
Il suo stile, il suo raffinato senso estetico, sono ciò che mi hanno spinta a scrivere questo articolo. Credo che Greta debba essere conosciuta, perciò ho voluto intervistarla per scoprire di lei qualcosa in più, oltre che sul suo lavoro, anche sul suo approccio beauty. Ho chiesto anche a Greta di scattare delle foto inedite per leitalienne.com e questo è ciò che ne è uscito fuori…

Come hai iniziato a fotografare e quando hai capito che questa sarebbe diventata la tua professione?

Ho iniziato veramente giovanissima, mia mamma dice che quando avevo 5 anni al parco di Pinocchio a Collodi, tra tutti i giochi presenti, io chiesi una macchina usa e getta. Da lì ho iniziato a scattare per gioco, continuamente, finché verso i 15 anni notando il riscontro che avevo postando foto sui social, capii che poteva essere qualcosa di più di una semplice passione.

Dato che sei ben inserita nel mondo della moda, vorrei chiederti come descriveresti il mondo della fashion photography e com’è lavorare alle fashion week? Ho sempre pensato fosse un ambiente ostile, irraggiungibile e insostenibilmente stressante! (isn’t it?)

Direi che la parola chiave è determinazione: il mio primo lavoro “serio” fu a 19 anni, vidi Milano per la prima volta e fu la mia prima fashion week, l’avevo vista solo in tv fino a quel momento. Pensavo che sarebbe rimasto un sogno, non alla mia portata. Mi sentivo così piccola, da tutte le parti c’erano fotografi pronti ad accaparrarsi lo scatto migliore, che noncuranti, si facevano largo spigendomi qua e la. A volte tornando a casa da un set mi sembrava di tornare dalla guerra, ero sfinita e di tanto in tanto con le lacrime ma ho sempre continuato! Le persone vedono solo la parte bella di questo lavoro, senza capire che dietro a un singolo “si” ci sono mille “no”.
Ci è voluto un po’ di tempo per abituarmi ma ora è tutto diverso, questi ambienti sono pieni di persone negative ma altrettanto pieni di persone fantastiche, creative, disponibili e pronte ad aprirti nuovi mondi. Direi che l’unica cosa che mi annoia è l’essere spesso trattata come una bambina solo per la mia età, ignorando totalmente il mio valore a livello artistico. E si, è molto stressante, ma ne vale la pena. Sono molto grata di tutte le esperienze che ho fatto, delle persone che hanno creduto in me e di tutte le persone che ho conosciuto grazie al mio lavoro.

Oltre ad essere una brava fotografa hai pure una bella pelle. Vorrei saperne di più sul tuo “approccio-beauty”, che rapporto hai con i cosmetici, quali sono i tuoi segreti e qual’è la tua skincare routine -se ne hai una- ?

Non sono decisamente un’esperta di trucco e skincare, ma ci sono un po’ di cose che ho imparato lavorando a contatto con i truccatori. La mia routine é molto semplice: detergo il viso mattina e sera e poi applico sempre una crema idratante. Durante il giorno indosso quasi sempre crema solare, la cc cream e il mascara. Se devo uscire la sera aggiungo rossetto e blush.
Inoltre, faccio una maschera 2 volte a settimana, e sempre due volte a settimana uso l’olio di cumino nero la sera prima di andare a dormire.

greta4l
foto di Greta Langianni x leitalienne.com

Ti piace il make-up? Se si, quali sono i look o i colori che preferisci? Ti piace sperimentare, o sei alle prime armi?

Adoro il make up, penso sia un’arte fantastica. Sulle altre persone amo ogni tipo di trucco, dal più elaborato al più semplice, ma su di me penso che la cosa che funzioni meglio sia un look più naturale, anche perché sulle cose più complicate sono abbastanza incapace. Non amo usare i pennelli, penso che il finish sia migliore se il prodotto viene steso con le mani, da due anni invece del fondotinta uso la cc cream di origins e non potrei essere più soddisfatta, adoro la consistenza e la naturale omogeneità che dona alla pelle.
Ho una mania per i rossetti, penso di averne almeno 50, di cui circa 20 sono diverse varianti di rosso, soprattutto della Mac! Sto ancora cercando di capire come si usi l’illuminante, chissà se mai riuscirà a entrare nella mia routine.

Ci sono dei prodotti a cui non puoi rinunciare, dei life-savior che ti sentiresti di consigliare (sia make-up che skincare)?

I miei prodotti preferiti per quanto riguarda la skincare sono entrambi del brand origins che amo alla follia, uno è la maschera al carbone e miele di origins (che giuro, fa miracoli per i pori dilatati e le imperfezioni) e l’altro è la crema viso, super idratante.
Per quanto riguarda il make up consiglio la cc cream sempre di origins di cui parlavo prima, e il mascara di benefit roller lash, inoltre se anche voi combattete con la ricerca dello struccante perfetto consiglio l’acqua micellare di acqua alle rose.

greta3l
foto di Greta Langianni x leitalienne.com

Che cosa fa una fotografa come te – per esempio dopo una fashion week – quando si vuole rilassare? E che cosa fa quando prima di un evento vuole essere perfetta?

Il mio rituale di rilassamento totale è: vasca bollente, mentre guardo un film (si, diventa un bagno di due ore) con trattamento per capelli e viso. E per prepararmi per un evento uso mille maschere e creme, cerco di “restaurarmi” praticamente come meglio posso.

greta2l
foto di Greta Langianni x leitalienne.com
Annunci